Festival dell’Economia: a Trento i grandi del mondo

Nel 2006 Trento non era ancora la città dei Festival. Quello dell’economia fu il primo “esperimento” di creare un appuntamento attorno ad uno specifico tema articolato su più giorni, che coinvolgesse molti ospiti e diffuso in tutta la città. Il Festival dell’economia di Trento nasce con l’idea di mettere a confronto gli economisti più importanti (fin dalla prima edzione sono ressenti nel programma i premi Nobel della materia) con il grande pubblico, traducendo un linguaggio spesso troppo ostico in qualcosa di comprensibile a tutti.
Un esperimento che risulta subito vincente. Oggi 23 maggio 2024 si apre a Trento la 19^  edizione del festival dello scoiattolo (la mascotte non poteva che essere l’animale più attento al risparmio e pianificatore): la città diventa un amacchia di color arancione per 4 giorni ed in ogni angolo si trovano eventi, talk, panel e laboratori che offrono occasione di riflessione su temi di attualità, politica e sociale. Tutto ciò l’economia coinvolge, condiziona o da cui è condizionata: dalla geopolitica alla vita di tutti i giorni.

Questi sono i numeri dell’edizione 2024: 5 Premi Nobel, 22 Ministri, 80 relatori del mondo accademico, 40 economisti, 40 relatori internazionali, 57 tra manager e imprenditori saranno presenti agli oltre 280 eventi in programma.

Il Festival dell’Economia porta ogni anno Trento per 4 giorni al centro del Mondo, perchè alcuni tra i più grandi pensatori passano da qui!

 

Il pubblico segue sul maxi-schermo di Piazza Duomo gli incontri del Festival dell’Economia

 

Vista dalla fontana del Nettuno su via Belenzani “arancione”

 

 

TRENTO CITTA’ DEI FESTIVAL

C’è il Festival dell’Economia che è il più partecipato. Il Trento Film Festival della Montagna è quello storico, il primo, e il più rappresentativo del territorio e delle peculiarità della città. Poi è arrivato il Festival dello Sport che in pochi anni si è ritagliato un bel successo ed è di forte richiamo. Educa, il festival dell’educazione, so svolge a Rovereto, poco distante. Ed ora c’è anche il TrentoDoc festival, che celebra un prodotto d’eccellenza del Trentino. Trento è effettivamente la città dei Festival, ma quale manca secondo voi?

C’è ancora qualcosa che si potrebbe inventare?

Cosa sarebbe bello trovare a Trento? E cosa sarebbe più adatto celebrare in questo territorio?

Articoli Collegati

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *